L’elezione che verrà

Angelo Marinoni

el

Una consistente parte della propaganda politica in Italia si sta adeguando ai codici comportamentali delle tifoserie sportive, non quelle composte da persone per bene interessate a uno spettacolo sportivo, ma a quelle orde barbariche armate di sciarpe, bandiere, violenza, aggressività gratuita e razzismo del peggiore perché quello generato dalla pura ignoranza e nemmeno da una riprovevole presa di posizione. Continua a leggere

Annunci

Il pianto di Gesù su Gerusalemme

Domenicale Agostino Pietrasanta

Risultati immagini per muro del pianto

Gesù, a testimonianza dell’Evangelo, pianse due volte: una volta davanti al sepolcro di Lazzaro ed un’altra osservando Gerusalemme e preveggendo le sue traversie e distruzioni. Mi è successo, richiamando alla memoria questi due episodi, in modalità pressoché naturale, di accostarli al tono con cui Francesco ha proposto “accorato appello” alla Comunità internazionale di rispettare lo Status quo della città santa “luogo” delle grandi religioni monoteiste. Certo, nulla di nuovo; si tratta della posizione ormai tradizionale della S. Sede, ma il tono del Papa è stato di una tale ed emotiva pregnanza da richiamare la voce del pianto. Continua a leggere

Il castello di carte

Marco Ciani

Immagine correlata

Dietro suggerimento di un amico e grazie al traduttore di Google (purtroppo non ho studiato il francese) ho potuto leggere alcuni giorni fa una interessante intervista del quotidiano francese Le Figaro al giornalista Rod Dreher, redattore tra i più accreditati della rivista statunitense “The American Conservative”. ­­­­

Non entro nel merito (anche se vale la pena di leggerla, chi vuole la trova qui). A un certo punto della conversazione viene esposta la seguente affermazione “In una società sempre più individualista, tagliata fuori dalla tradizione, l’unica autorità che appare giustificata è l’ego”. Continua a leggere

Ultimo giro per la Fondazione SLALA?

Qui Alessandria  Dario Fornaro

Risultati immagini per logistica

Con la nomina, nei giorni scorsi, dell’ultimo presidente (ultimo in ordine di tempo; forse ultimo e basta), la Fondazione SLALA – tempio dei sogni logistici alessandrini sovrapposto alla consolidata realtà della Valle Scrivia – si appresta ad affrontare la fase ineludibile  del redderationem, laicamente del che fare.  Il deperimento progressivo, negli anni recenti, della sua dichiarata funzione  e dei suoi mezzi al servizio, non consentirebbero più, come da dichiarazioni emerse in CdA, di traccheggiare,  sotto il profilo giuridico-amministrativo, in attesa di improbabili, ancorché non impossibili, soccorsi istituzionali. Continua a leggere

Il cattolicesimo democratico esiste in natura (ed è stato applicato)

Carlo Baviera

Si parla in più occasioni, recentemente, di cattolicesimo democratico. Cose, in genere, rinchiuse in Convegni o ricordi lontani. Ormai sembra, il cattolicesimo democratico, un’anticaglia da riporre nelle cassapanche della storia. O al più una bella avventura esaurita per sempre e da raccontare, come le favole, prima di addormentarsi. Continua a leggere

Senza futuro

Domenicale Agostino Pietrasanta

Risultati immagini per culle vuote

Sembrerebbe paradossale: nello stesso giorno che l’ISTAT rileva un’ ulteriore contrazione delle nascite in Italia, arriva la decisione di dimezzare il “bonus bebè”, provvedimento in sé non certo esaltante, ma la scelta resta indicativa di una tradizionale mancanza delle sensibilità istituzionali ad una questione che riguarda il futuro della nazione. Pressoché in contemporanea si legge, con più amarezza che stupore, la notizia  di una cospicua azienda che si propone di licenziare una lavoratrice perché necessità di orari flessibili per badare ad un figlio diversamente abile (attenti alle espressioni!). Continua a leggere

Luigi Sturzo, santo per la politica

Agostino Pietrasanta

Risultati immagini per luigi sturzo

Rispetto e seguo con interesse alcune delle cause per la canonizzazione di chi ci ha preceduto nel segno della fede e della vita cristiana, ma non mi entusiasmano le inflazioni. Tuttavia constato con soddisfazione che si è concluso a Roma, l’iter processuale diocesano che ha riconosciuto l’eroicità delle virtù praticate da Luigi Sturzo; penso che per la politica ed i politici sia urgente una protezione anche nazionale, oltre quella particolarmente cospicua di Tommaso Moro. Continua a leggere