Chi siamo

L’iniziativa di pubblicare APPUNTI ALESSANDRINI per un dibattito politico (abbreviato in Ap) nasce, nel corso del 2007, da un gruppo di persone accomunate dalla voglia di animare la discussione sui temi di politica generale e alessandrina.
Crediamo che oggi la vita della nostra comunità soffra di mancanza di dialogo e confronto sul merito delle cose e chiamiamo questa carenza “afasia”, ossia perdita o alterazione della parola. Certo, di parole ne sentiamo tante, perfino troppe, e tante ne leggiamo tutti i giorni sulla stampa locale e nazionale.
Eppure, raramente sono discorsi di chi è interessato a discutere serenamente e con  ragionevolezza sulle questioni. Più facilmente sono parole di chi cerca di imporre la propria visione all’avversario politico, senza tenere in conto alcuno le sue ragioni. Così, invece che costruire un dialogo, si ottiene semplicemente un incrocio di  monologhi, al termine del quale le parti, anziché uscire arricchite dalle reciproche idee, si ritrovano esattamente al punto di partenza, forse un po’ più esacerbate.
Contro questo modo di intendere la vita politica, noi crediamo sia possibile riscoprire un linguaggio comune. Un linguaggio deve porsi l’obiettivo di mettere le persone in comunicazione tra loro. Questo non significa rinunciare alle proprie idee o pretendere che le opinioni e le affermazioni abbiano tutte lo stesso valore. Al contrario. Noi pensiamo che esista una oggettività nel discernere. Tale oggettività è fatta di logica, di senso della realtà, di esperienza, di studio, di ragionevolezza e di dimostrabilità di quanto si asserisce. Ma proprio per questo, non si deve aver paura del confronto sereno e leale, che legittima la controparte secondo la massima che recita “penso di avere ragione, ma potrei anche avere torto”.
Spesso inoltre, si scopre che la ragione e il torto non stanno completamente da una parte sola. In questi casi la sintesi che si sviluppa dal dialogo può risultare superiore alle posizioni di partenza ed aiutarci a svelare un frammento di verità.
Certamente noi abbiamo delle idee, anche in termini politici. A grandi linee potremo definirci democratici e liberali, ispirati dal pensiero sociale della Chiesa e convinti che libertà individuale e responsabilità, in particolare quella sociale, siano inscindibili come le due facce di una medaglia. La persona ha una sua sfera individuale inviolabile, ma l’uomo è un essere sociale e quindi non può non tenere conto, nello svolgimento della sua vita, degli altri uomini.
Partendo da questi presupposti, per dare un contributo ad uscire dalla “afasia” abbiamo pensato di creare questa piccola pubblicazione. Ci piacerebbe potesse servire da stimolo alla discussione, in modo sobrio ma pungente. Se riusciremo in questo intento, anche solo in piccola parte, avremo fatto probabilmente un servizio alla comunità nella quale viviamo.

Gli ideatori di APPUNTI ALESSANDRINI per un dibattito politico
Agostino PIETRASANTA
Marco CIANI
Walter FIOCCHI
Dario FORNARO
Roberto MASSARO
Carlo PICCINI