Il Sessantotto tra Dioniso, Antigone e Che Guevara

Patrizia Nosengo

Immagine correlata

Rammentava Eric Hobsbawm che “non si può raccontare l’età della propria vita allo stesso modo in cui si può (e si deve) scrivere la storia dei periodi conosciuti solo dall’esterno […], attraverso le fonti dell’epoca o le opere degli storici successivi”[1]. Tale postulato tanto più vale allorché il tempo che si narra coincide con quello rimpianto  e idealizzato della giovinezza perduta e dei giovanili entusiasmi e coinvolgimenti emotivi, come dimostra la sterminata letteratura sul Sessantotto, in larghissima parte stilata dai protagonisti di quella stagione, una letteratura in cui troppo spesso la mitografia sostituisce la ricerca critica e la memoria rimpiazza la Storia. Continua a leggere

Annunci

Fede e ragione: riflettendo sull’opera di Miguel de Unamuno

Mauro Fornaro

Risultati immagini per miguel de unamuno

Il Salone Internazionale del Libro di Torino, da poco chiusosi, ha visto la presenza significativa pure della Libreria Editrice Vaticana, ponendo all’attenzione del pubblico, nella giornata di sabato 12, in particolare un volume dedicato a Miguel de Unamuno, scrittore peraltro messo all’Indice a suo tempo. L’autore del volume è Mirko Integlia, docente alla Pontificia Università Lateranense e il titolo è Fede e sentimento tragico della vita. Miguel de Unamuno e il dramma della modernità (Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2018). Ma chi era Unamuno? E perché le questioni che l’autore nel volume solleva attraverso Unamuno sono meritevoli di attenzione al giorno d’oggi? Continua a leggere

Giovedì 3 maggio, ore 21 presso Cultura e Sviluppo, presentazione del libro “Il cristianesimo al tempo di papa Francesco” di Andrea Riccardi

Risultati immagini per ANDREA RICCARDI IL CRISTIANESIMO AI TEMPI

La Comunità di Sant’Egidio
è lieta di invitare alla presentazione del libro

Il cristianesimo al tempo di papa Francesco
a cura di Andrea Riccardi

Giovedì 3 maggio, ore 21
Sala Cultura e Sviluppo

piazza Fabrizio De André, 76
(già viale Michel, 2) ALESSANDRIA

Interverranno:
Maurilio Guasco
Agostino Pietrasanta
Roberto Morozzo della Rocca

Il fenomeno vago della postverità

Il punto  Giuseppe Rinaldi

pt

      – 1. Da qualche tempo[1] le fake-news sono all’ordine del giorno. La loro diffusione sta preoccupando alquanto il mondo della politica, i governi e perfino le grandi multinazionali dei social media. C’è solo da essere soddisfatti poiché, finalmente, il grande pubblico sembra abbia compreso che le fake sono una cosa seria, che possono rappresentare un enorme pericolo. Si sta a quanto pare diffondendo la consapevolezza che in una società minimamente civile non possiamo fare a meno della verità. Continua a leggere

Ai Giovedì Culturali il sociologo Mauro Magatti: “Cambio di paradigma. Uscire dalla crisi pensando il futuro”

Nel prossimo appuntamento dei Giovedì culturali, che si pone in ideale continuità con la conferenza tenuta a febbraio dal demografo Rosina, l’Associazione Cultura e Sviluppo ospiterà Mauro Magatti, professore ordinario di Sociologia generale presso l’Università Cattolica di Milano. Continua a leggere

I mici tipografi di Castelnuovo…(per la nostra «Festa Nazionale del Gatto»)

Nuccio Lodato

 All’indimenticabile memoria di ZEUS,
Gatto Nero incomparabile e insuperato

 [e al Micio Ignoto che solo, con la Madonna, vide
irrompere l’Angelo: Lorenzo Lotto, Annunciazione]

Risultati immagini per l'Annunciazione di Lotto a Recanati

Non ho mai amato le “Giornate” di qualsiasi tipo, inventate nel periodo più recente. Né quelle assurde e pretenziose, ancor che riguardanti cause decisive della politica e della salute (il Rifugiato, le malattie rare, la stessa Pace…) perché non è attraverso simili richiami multimediali inflazionanti che si possono affrontare seriamente i problemi di fondo. Continua a leggere

Presentazione del libro “Il futuro che (non) c’è. Costruire un domani migliore con la demografia” di Alessandro Rosina – Sergio Sorgi

Nel prossimo appuntamento dei Giovedì culturali, l’Associazione Cultura e Sviluppo ospiterà Alessandro Rosina, professore ordinario di Demografia e Statistica sociale all’Università Cattolica di Milano. Con lui rifletteremo sulle grandi trasformazioni che connotano la nostra epoca e sul futuro del nostro Paese nel contesto europeo e globale. In tal senso, un’efficace chiave di lettura è offerta proprio dalla demografia, con la sua capacità di interpretare i mutamenti che rivoluzionano i rapporti fra le generazioni, la vita dei singoli e le loro interazioni. Continua a leggere