Quieora: la sinistra DC a Casale Monferrato (quarta parte)

Carlo Baviera

Senza nome

quieora 02Sono anni, quelli in cui si pubblica Quieora, in cui inizia a formarsi un clima di attenzione, pur in mezzo ad asprezze e mosse strumentali, fra i due grossi partiti popolari che rappresentavano il perno di due visioni politiche contrapposte. La crisi del centro sinistra, l’esplosione della contestazione, la necessità di pensare a riforme istituzionali, portavano a parlarsi anche fra coloro che continuavano ad essere avversari; ma l’attenzione reciproca imponeva anche chiarezza assoluta. Continua a leggere

Annunci

Da dove ripartire

Carlo Baviera

Ho avuto occasione, qualche settimana fa, di rileggere il discorso con cui Luigi Granelli nel 1999, al Congresso di Rimini, dichiarava esaurita la sua partecipazione al Partito Popolare e, polemizzando con alcune scelte e posizioni di quei mesi, decideva di essere presente nella vita civile e politica senza alcun incarico o ruolo pubblico ma con un’attività di formazione e di supporto culturale.

Continua a leggere

Quieora: la sinistra DC a Casale Monferrato (terza parte)

Carlo Baviera

Risultati immagini per carlo donat cattin

quieora 02Nelle schede precedenti, relative alla “storia” di Quieora, si è più volte fatto riferimento ai promotori e ai sostenitori del periodico come gruppo della sinistra (e in particolare di giovani) all’interno della DC; della loro vicinanza a personalità come Donat Cattin e Bodrato, dell’attenzione alle figure di Aldo Moro, di Granelli, Galloni e Marcora soprattutto con la lettura delle riviste <Sette giorni (in Italia e nel mondo)> e <Il Domani d’Italia>. Continua a leggere

Quieora: la sinistra DC a Casale Monferrato (seconda parte)

Carlo Baviera

Risultati immagini per 1968

quieora 02Si è già detto nella prima parte dell’approfondimento, relativo al ciclostilato politico Quieora, della prevalente provenienza dall’associazionismo cattolico di quanti ne erano i promotori. E come, in quegli anni di fermento provocato dal Concilio e in seguito all’esplodere del sessantotto, avesse proiettato in prima linea anche nella città di Casale Monferrato questo mondo associativo, a causa di una realtà giovanile molto attiva e intellettualmente vivace, nella richiesta di riforme e di partecipazione alla costruzione della società. Continua a leggere

Quieora: la sinistra DC a Casale Monferrato (prima parte)

Carlo Baviera

Risultati immagini per casale monferrato

quieora 02Dopo aver terminato la lunga serie di contributi con i quali si è riproposta sinteticamente la “vita” politico-editoriale del periodico della Sinistra DC in provincia di Alessandria (Punto a capo), passiamo ad esaminare ciò che ha rappresentato, per Casale Monferrato e all’interno della vicenda politica a cavallo degli anni sessanta/settanta, un altro periodico: Quieora. Continua a leggere

Una pubblicazione politica locale: QUIEORA

Carlo Baviera

quieora 01

Dopo aver sinteticamente riproposto, in dieci puntate, la storia di un bollettino politico della sinistra democristiana provinciale alessandrina, <Punto a capo>, si intende ora presentare una pubblicazione locale (legata al Monferrato e soprattutto alla città di Casale Monferrato), sempre promosso dal gruppo della sinistra democristiana: <Quieora>. Continua a leggere

Popolari di sinistra ( Punto a capo – ultima parte)

Carlo Baviera
 Risultati immagini per ppi castagnetti

pclogoSiamo giunti al termine della narrazione di quanto ha rappresentato il foglio <Punto a capo>, come espressione della sinistra democristiana prima e del PPI da metà degli anni novanta del novecento. Non resta che dar conto degli scritti del direttore e del segretario del Partito (in questo ultimo periodo), e presentare le linee proposte dal Documento per il Congresso Provinciale del Partito. Poi sarebbe iniziato il percorso che porterà (all’inizio del nuovo secolo) alla Costituzione di Democrazia e libertà/la Margherita con lo scioglimento del PPI; e con esso terminerà le pubblicazioni anche il periodico di cui stiamo trattando. Continua a leggere