Come un fiume carsico

Carlo Baviera

dims.jpg

Le vicende politiche degli ultimi mesi: referendum costituzionale, crisi di Governo, dimissioni di Renzi da Segretario del PD, scissione di parte delle sinistre piddine e nascita di nuovi movimenti-partiti progressisti, hanno ridato fiato a identità, slogan, e spirito di sinistra. Gli urrà e/o le critiche sono tutte rivolte a questa voglia di “tornare” alle certezze di chi si batte per il popolo, i lavoratori, e gli esclusi; e di farlo in modo chiaro.

Lascio da parte questi aspetti per addentrarmi in un altro settore, perché anche nel cosiddetto cattolicesimo politico è ripreso il dibattito (e a volte nuova speranza e protagonismo) proprio a seguito delle vicende surrichiamate, anche a seguito di quella che si prospettava come nuova legge elettorale (non sappiamo ancora quale e come potrà essere dopo l’ultimo scivolone). Continua a leggere

Ignobile viltà di alcuni senatori

Domenicale Agostino Pietrasanta

senato-1.jpg

Plinio Cecilio Secondo, più noto come Plinio il Giovane, vissuto tra il primo e il secondo secolo dopo Cristo, scrisse, tra l’altro, un nutrito epistolario, vero capolavoro di osservazioni e giudizi sulla vita, sui costumi e sulle corruzioni di Roma del suo tempo. Le lettere, in totale più di trecento, sono raccolte in dieci libri e risultano di facile e gradevole lettura, molto spesso brevi e concise, altra volta più distese e articolate. Le due più note e celebrate sono, una all’imperatore Traiano sul trattamento severo, ma garantista da risercare ai cristiani, l’altra, inviata a Tacito, sull’eruzione del Vesuvio del 79 D.C. durante la quale era morto lo zio dell’autore, noto come Plinio il Vecchio. Continua a leggere

Giardini: dove fioriscono gli eventi

Qui Alessandria  Dario Fornaro

repository.jpg

In omaggio alla filosofia del PISU e dei “quartieri-movida” (Rovereto e Cittadella) da realizzare a cavallo del Tanaro, sono stati finalmente consegnati, nei giorni scori, all’uso civico, i “Giardini Italia”, sistemati immediatamente a valle dl Ponte Meier dopo la rimozione dei vecchi distributori.

Il Comune, profittando anche della Festa della Repubblica, ha prontamente promosso in quel sito, tramite Ascom, un primo evento-cardine “vista Ponte” dedicato, nel caso, all’enogastronomia alessandrina proposta da una ventina di “firme” locali del mangia-e-bevi. Continua a leggere

Reddito di cittadinanza e dignità della persona

Domenicale Agostino Pietrasanta

reciPremetto, ad evitar polemiche sterili e strumentali, che se avessi una qualsiasi possibilità di decisione non mi metterei certo di traverso per frenare sul reddito di cittadinanza; coi tempi di miseria generalizzata che si stanno vivendo sarebbe da irresponsabili. Aggiungo anche che, se avessi una qualche influenza nell’indirizzare l’opinione pubblica, non farei dell’argomento un motivo di conflitto ideologico. Tuttavia, l’erogazione di una somma di denaro al cittadino, senza alcun ritorno di impegno costituirebbe indubbiamente, a semplice constatazione, e non solo perché l’ha detto papa Francesco, una svalutazione del lavoro ed un’offesa alla dignità personale ed una presa d’atto della disoccupazione, come piaga inevitabile. Continua a leggere

Ponte & PISU: più polemiche che dati

Qui Alessandria  Dario Fornaro

pomSe non fosse per esigenze della campagna elettorale in atto – e per la corsa ad accaparrarsi  le benemerenze del caso – le vicende, diverse ma in qualche tratto intrecciate, del Ponte Meier e degli interventi contestuali  facenti capo al PISU (Piano Integrato di Sviluppo Urbano) starebbero per uscire dal campo dell’attualità per ricoverarsi nel congelatore/stabilizzatore del passato prossimo (che, more alexandrino, quando diventerà passato remoto comincerà a re-interessare la pattuglia degli storici). Continua a leggere

Maggio tra sacro e profano

Carlo Baviera

napSiamo al termine del mese di maggio e una serie di date e ricorrenze ci danno il senso che la vita si trascorre, se così si può dire mantenendosi ad un livello di leggerezza, tra sacro e profano.

Per i credenti maggio è dedicato alla Madonna, al Rosario; e perciò proteso alla preghiera e alla contemplazione.

Per altro verso, il mese inizia con la festa dei Lavoratori. Continua a leggere