Parere sull’eccidio di Porzus

Elvio Bombonato

Risultati immagini per TITO TOGLIATTI

Angelo Augello (22 anni); Antonio Cammarata (22); Antonio Previti (26); Egidio Vazzas (23); Elda Turchetti (21); Enzo D’Orlandi (22); Francesco De Gregori (34); Franco Celledoni (26);  Gastone Valente (31); Giovanni Comin; Giuseppe Sfregola (23); Giuseppe Urso (21); Gualtiero Michielon (24); Guido Pasolini  (19); Pasquale Mazzeo  (21); Primo Targato (21); Salvatore Saba (23). Continua a leggere

Annunci

Polonia martire e negazionista

Agostino Pietrasanta

Immagine correlata

Il martirio della Polonia e dei Polacchi, nel corso della seconda guerra mondiale, è fuori discussione. Parlano le cifre: sul totale di una popolazione di ventitré milioni di persone, ne furono soppresse poco meno di sei milioni, il 25% circa; sarebbe come se in Alessandria, un qualsiasi evento bellico o comunque violento lasciassero sul campo ventitremila morti. Non solo; i morti Polacchi furono per il 90% tra la popolazione civile. Meglio il fronte della “tranquilla morte” nella propria città di residenza. Alla faccia delle “guerre giuste”! … e tanto per completezza, al livello mondiale i morti della guerra furono per un buon 85% tra la popolazione civile: sempre in tema di guerra giusta! Continua a leggere

Janusz Korczak

Elvio Bombonato

Risultati immagini per Janusz Korczak

JANUSZ  KORCZAK  (Varsavia 1878 – Treblinka 1942)

Mi dici: è faticoso frequentare i bambini.
Hai ragione.
Aggiungi: perché bisogna mettersi al loro livello,
abbassarsi, scendere, piegarsi, farsi piccoli.
Ti sbagli.
Non è questo l’aspetto più faticoso.
E’ piuttosto il fatto di essere costretti
a elevarsi fino all’altezza dei loro sentimenti.
Di stiracchiarsi, allungarsi sulle punte dei piedi,
Per non ferirli.
Continua a leggere

Il giorno della memoria, i conti col passato

Domenicale Agostino Pietrasanta

Risultati immagini per Horthy hitler

Il modo forse più risolutivo per celebrare il giorno della memoria sta nel riconoscere e valutare il senso e le conseguenze degli eventi che ne hanno reso drammatica, quanto doverosa la ricorrenza. Sta nel fare i conti con le responsabilità dirette, con le imitazioni devastanti, con le connivenze dolose, con le indifferenze colpevoli. Per questo, due settimane addietro ho richiamato i comportamenti degli Stati democratici ben consapevoli dello sterminio in atto, durante la seconda guerra mondiale, non solo degli Ebrei, ma di tutti gli avversari dei totalitarismi che si sono definiti nel corso del secolo ventesimo; in prima istanza della barbarie nazista. Continua a leggere

Eppure sapevano!

Domenicale Agostino Pietrasanta

Risultati immagini per hitler

Il 17 dicembre 1942 i governi U.S.A. U.R.S.S. Inglese e di vari Paesi democratici dell’Occidente pubblicarono una dichiarazione congiunta in cui si affermava, “…le autorità tedesche non paghe di aver negato a persone di razza ebraica i più elementari diritti umani in tutti i territori sui quali si è esteso il loro barbaro dominio, stanno ora mettendo in atto le intenzioni di Hitler, spesso ribadite, di sterminare il popolo ebraico in Europa”. Continua a leggere

Sessantotto, illusione rimossa

Domenicale Agostino Pietrasanta

mai 68

Siamo già alla scadenza cinquantenaria, ma salvo imprevedibili sorprese non ci saranno celebrazioni di rilievo. Forse qualche rivista, qualche pubblicazione specialistica tenterà di richiamare un evento che, nel breve, ebbe udienza mondiale, ma oggi, almeno in prevalenza, quella che fu chiamata, e non senza qualche ragione, “contestazione globale” viene citata solo saltuariamente e per rimarcarne aspetti discutibili o ritenuti negativi, spesso senza appello: “…tutta colpa del sessantotto”. Continua a leggere