Ripartenze

Angelo Marinoni

reteferroviaria

In questo inizio estate elettorale possiamo registrare il risultato positivo delle dichiarazioni dell’Assessore regionale ai trasporti Balocco circa l’imminente firma dell’intesa fra Regione Piemonte, Regione Lombardia e RFI che porterà alla riapertura delle linee ferroviarie Casale Monferrato – Vercelli e Casale Monferrato – Mortara entro l’anno 2018. Questo importante risultato è stato ottenuto con la tenacia e la bontà della proposta di Associazione Ferrovie Piemontesi, Casalebenecomune (lista civica), Legambiente Casale Monferrato, Associazione Comuni del Monferrato e la tenacia e la volontà della Sindaca Titti Palazzetti di Casale Monferrato e della lista Casalebenecomune che hanno coordinato buona parte della mobilitazione sul territorio che attraverso singoli e gruppi cittadini, associazioni come FIAB e il mondo scolastico ha risposto in modo straordinario e entusiasta. Continua a leggere

Annunci

A proposito dei Giovi

Angelo Marinoni

fsSpesso il dibattito politico italiano è tanto cruento quanto scevro di contenuti, ai quali si preferisce in fin troppe occasioni la presa di posizione aprioristica e la demonizzazione e insulto dell’avversario. Drammaticamente questo poco civile modus di interagire si impone anche nei tavoli più tecnici, specie a proposito di politica infrastrutturale.

Un esempio eclatante di questo caso è il “Terzo valico ferroviario dei Giovi” dove le ragioni del “si” si stanno riducendo a “perché si” e le ragioni del no a “perché’ no”, dove se i sostenitori dell’opera così come è stata inizialmente concepita non lesinano agli avversari insulti, accuse di velleitarismo, disfattismo e egoismo, i contrari all’opera, a loro volta, insultano senza mezzi termini e senza appello chi contraddice il pensiero “no tav”. Continua a leggere

Quel treno che “all’incontrario va”

Dario Fornaro

ferNiente da fare. Come se nulla fosse successo, negli ultimi vent’anni, in tema di infrastrutture e servizi ferroviari, ad Alessandria la politica resta inchiodata alla nostalgia del grande, storico scalo/smistamento, nel segno del dov’era e com’era. E continua a riproporre la negletta opportunità di recuperarlo dal semiabbandono,  per proiettarlo nel business salvifico della moderna logistica, declinata ovviamente alla bella alessandrina.

Sfortunatamente il quadro  della presenza ferroviaria attiva e delle funzioni trasportistiche in atto (merci, passeggeri), è profondamente cambiato sotto il segno impellente dell’ammodernamento tecnico e del risanamento economico-gestionale del colosso FS, ricondotto faticosamente alle logiche societarie. Continua a leggere

Fortunoso pareggio al Terzo Valico

Dario Fornaro

tevNegli ultimi giorni di Ottobre pesanti guai giudiziari sono piombati (inaspettati?) sul Terzo Valico in costruzione e sui “massimi sistemi”che presiedono agli appalti milionari  che insistono su circa sette miliardi di euro finora previsti per il compimento dell’opera.

Per infelice caso, il botto politico-mediatico è risuonato per monti e per valli mentre ad Alessandria si doveva discutere, in una arena appositamente predisposta, della suddivisione  del “bonus” di 60 milioni di euro, messo gentilmente a disposizione degli 11 Comuni  coinvolti dal nuovo percorso ferroviario, per “opere compensative”, di varia natura. Continua a leggere

E i bambini giocano nel cortile

Angelo Marinoni

bamOgnuno di noi conduce le sue battaglie dentro e fuori i confini del proprio quotidiano, confini diversi quanto a estensione e forma: sono battaglie che non sempre si vincono generando quelle sconfitte o anche solo quegli stalli che rendono il nostro cammino più impervio e faticoso.

Pensiamo però sempre che l’arena sia una sola e che, quindi, siamo tutti gladiatori nello stesso gioco, sotto lo sguardo severo o annoiato di un unico imperatore: il tempo che scorre. Continua a leggere

Rosso-Giallo

Angelo Marinoni

fsNel segnalamento in vigore sulla rete ferroviaria gestita da RFI il segnale semaforico “rosso-giallo” indica: “VIA LIBERA a 30 km/h con avviso di un segnale a via IMPEDITA”: esattamente quella che è la valutazione più oggettiva che si possa fare sulla prima fase dell’amministrazione Chiamparino o meglio della linea politica e conseguentemente amministrativa che ne regolamenta il cammino. Continua a leggere

Falsi miti

Angelo Marinoni

mobDi molte dittature meno famose e più lontane dalla nostra storia restano, per i fortunati che non le hanno vissute, poche sprezzanti righe su alcuni libri e alcuni articoli, eppure durante il loro culmine sono state fenomeni largamente invasivi di molte esistenze e spesso hanno avuto il sostegno della maggioranza della popolazione che poi hanno soggiogato e privato dei diritti fondamentali, questo perché le particolari condizioni sociali e economiche avevano fatto assurgere al ruolo di falsi miti i loro fautori principali. Continua a leggere