Borsalino – orgoglio e pregiudizio

Qui Alessandria  Dario Fornaro

Johnny Depp

Abusiamo del titolo lapidario di Jane Austen, ma, nel seguito di questa nota, mentre per l’orgoglio  siamo in linea di significati, per il pregiudizio il discorso si articola un po’ diversamente  Necessita cioè di  significativi adattamenti alla vicenda della Borsalino degli ultimi decenni, con relativo rapporto  sentimentale, percettivo della città. Continua a leggere

Annunci

L a Sentenza definitiva della Corte di Cassazione sulla vicenda di Viola e dei suoi genitori

Elvio Bombonato

Risultati immagini per viola genitori

La Sentenza del 14 febbraio scorso che stabilisce l’adottabilità di Viola (nome fittizio di Silvana Mossano) la bimba di Mirabello sottratta ai genitori a soli 35 giorni dalla nascita, chiudendo la vicenda dopo otto anni dall’evento scatenante,  rivelatosi infondato, va rispettata e nel contempo, a mio avviso, discussa.  L’etichetta  disgustosa di genitori-nonni, creata dai giornali nel 2010, fingendo di essere neutrale, in realtà fu una prefigurazione di giudizio, volta a indirizzare l’opinione pubblica. Continua a leggere

Borsalino senza retorica

Domenicale Agostino Pietrasanta

Immagine correlata

Molti ed in varia maniera, hanno ricordato nei giorni scorsi la presenza della “Borsalino” in città e ne hanno rievocato la storia cospicua anche per la crescita di Alessandria. Per questi motivi, mi limito a richiamare la rilevanza di due personaggi che con contributi tra loro molto diversi hanno marcato in azienda un indiscusso protagonismo. Continua a leggere

“Catafalchi”: inguardabili e inamovibili

Qui Alessandria  Dario Fornaro

IMG-20180205-WA0017

Catafalco denomina, in senso proprio, la base di sostegno della  bara, esposta in chiesa o nella civile camera ardente. Normalmente minimale, ormai, ma con importanti trascorsi di luttuosa, barocca scenografia. Di qui, probabilmente, il senso figurato e popolare del termine catafalco per alludere ad un oggetto, ad una “costruzione” ingombrante ed esteticamente inappropriata. Continua a leggere

Borsalino: aggiornare la storia

Dario Fornaro

Risultati immagini per borsalino

La vicenda recente della Borsalino, con il fallimento – prima temuto, poi dichiarato –  di una Società che dal punto di vista industriale e commerciale starebbe, a quanto si dice, decorosamente in piedi,  ha destato comprensibili  sconcerto e preoccupazione per i prossimi “atti” che il procedimento potrà comportare. Le cronache hanno ben lasciato intendere che il “malpasso “ in cui è stata trascinata l’azienda dipende da un intricato “pregresso” finanziario e giudiziale che deve ancora trovare un  punto fermo di caduta, ma questa circostanza non ha attenuato i timori, anzi. Continua a leggere

Accorpamento Aso/Asl. Parliamone senza pregiudizi

Daniele Borioli (*)

osp

Ha avuto in queste settimane un certo rilievo pubblico la discussione sulla proposta di riorganizzazione per fusione dell’Azienda sanitaria ospedaliera con l’Azienda sanitaria locale. Si tratta di una questione di importanza primaria per il nostro territorio, e non solo sul versante proprio del sistema socio-sanitario. In gioco ci sono molti aspetti che riguardano le stesse prospettive di sviluppo delle nostre comunità. Anche se a prima vista può apparire una questione che interessa soprattutto, se non esclusivamente, gli addetti ai lavori: operatori sanitari, amministratori, politici. Continua a leggere

Ultimo giro per la Fondazione SLALA?

Qui Alessandria  Dario Fornaro

Risultati immagini per logistica

Con la nomina, nei giorni scorsi, dell’ultimo presidente (ultimo in ordine di tempo; forse ultimo e basta), la Fondazione SLALA – tempio dei sogni logistici alessandrini sovrapposto alla consolidata realtà della Valle Scrivia – si appresta ad affrontare la fase ineludibile  del redderationem, laicamente del che fare.  Il deperimento progressivo, negli anni recenti, della sua dichiarata funzione  e dei suoi mezzi al servizio, non consentirebbero più, come da dichiarazioni emerse in CdA, di traccheggiare,  sotto il profilo giuridico-amministrativo, in attesa di improbabili, ancorché non impossibili, soccorsi istituzionali. Continua a leggere