Celebrazioni di un centenario speciale

Qui Casale Monferrato Carlo Baviera

mazOgni forma di bene mi attrae (Giovannina Mazzone)

La Diocesi di Casale Monferrato darà avvio, sabato prossimo, alle celebrazioni per ricordare il primo centenario di fondazione dell’Istituto religioso Nostra Signora di Lourdes. E’ infatti del 1915 la professione religiosa di una grande e santa donna (amica e in collegamento sia spirituale che di reciproci consigli, con la Beata Teresa Grillo Michel e con San Luigi Orione) e delle sue consorelle, che fino a quel momento avevano operato per l’evangelizzazione e l’aiuto alle giovani e alle lavoratrici (domestiche comprese): si tratta di Giovannina Mazzone, molto nota nel Monferrato fino a pochi decenni fa; oggi un parte dimenticata, ma le cui opere continuano e si estendono nelle missioni in Africa (Benin), in linea con i desideri della Fondatrice e con i suggerimenti dello stesso don Orione.

La Mazzone diede vita ad uno dei primi oratori femminili in Italia, e ad un convitto per studentesse (dando un’alternativa alla frequentazione di osterie malfamate per avere un pasto e un poco di calore). Il Convitto fu il centro di ogni tipo di iniziativa: spirituale, di formazione con corsi specifici per molte categorie di lavoratrici, di ritrovo per le giovani, per maestre, per impiegate, fino ad essere punto di incontro clandestino per i capi della locale Resistenza.

Inoltre è stato fondamentale  l’aiuto fornito per mettere in salvo non pochi ebrei. La Mazzone, non sempre compresa da buona parte del clero casalese, fu una operatrice eccezionale per il riscatto delle donne e delle lavoratrici: significativo l’assistenza di ogni genere fornita alle fornaciaie, alle mondariso, alle lavoratrici della seta. Promosse anche, dopo la grande guerra negli anni turbolenti delle rivendicazioni sociali e delle occupazioni delle fabbrica, uno sciopero delle persone di servizio che a quei tempi  (dice una testimonianza del Sen. Brusasca) erano trattate in modo disumano e che suscitò un enorme scandalo nella cosiddetta società bene di Casale, ma che ottenne un trattamento meno disumano per tante giovani provenienti da famiglie contadine povere”.

Sabato prossimo

7 novembre ore 9:30 – 11:30  si terra un Convegno presso l’Aula Magna del Liceo Balbo di Casale Monferrato dal titolo

“Giovannina Mazzone: il genio femminile tra missione e impegno sociale”

Convegno nel primo centenario di fondazione dell’Istituto Nostra Signora di Lourdes.
Relatori:
Carlo Baviera, “Per 70 anni a servizio delle donne monferrine. Il contesto sociale in cui operò Giovannina Mazzone”
Sergio Favretto, “Giovannina Mazzone: innovazione e contemporaneità”
Riccardo Calvo, “Giovannina madre e maestra”
mons. Francesco Mancinelli, “Giovannina Mazzone e il clero casalese”
suor Michelle Rolland, “Il ricordo e l’eredità di una grande donna”
Conclusione di S.E. Mons. Alceste Catella, Vescovo di Casale Monferrato
Moderatore: don Giampio Devasini, Provicario Generale

A seguire, apertura al pubblico della mostra “Ogni forma di bene mi attrae”, presso il salone dell’Istituto Nostra Signora di Lourdes (via Trevigi, 47 – Casale Monf.)

See more at: http://www.diocesicasale.it/evento/giovannina-mazzone-il-genio-femminile-tra-missione-e-impegno-sociale/#sthash.Lg7Ujncp.dpuf                                                                                                                                                                 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...